Icona della croce
Il flusso di lavoro di ATIS.cloud
Notizie ATIS.cloud

Il flusso di lavoro di ATIS.cloud

Pubblicato su
14
/
12
/
2020
Categoria
Blog
Tempo stimato
4 minuti
Il flusso di lavoro di ATIS.cloud

La realizzazione di un progetto di costruzione, ristrutturazione o riqualificazione di un sito industriale o di una struttura architettonica è oggi resa più semplice e veloce grazie all'utilizzo di nuove tecnologie avanzate. Scopriamo come funziona la piattaforma ATIS.cloud e il suo flusso di lavoro.

Fase 1: la prima fase del flusso di lavoro ATIS.cloud è il rilievo 3D del sito "as-built" mediante laser scanner fissi, mobili o con drone (lasergrammetria e fotogrammetria). Queste tecnologie consentono di scansionare l'ambiente con precisione, riducendo gli errori di misurazione, i tempi di indagine e la manodopera impiegata per raccogliere le informazioni sul sito. L'uso di queste potenti tecnologie è utile per centralizzare una quantità massima di dati aggirando gli ostacoli naturali e artificiali che possono impedire l'identificazione di tutte le parti della struttura.

Fase 2: Una volta completato il rilievo 3D del sito, lo scanner digitalizza i dati raccolti e li fornisce sotto forma di nuvole di punti. Queste nuvole di punti vengono importate in un software di digitalizzazione come Register 360, compatibile con la piattaforma ATIS.cloud per la visualizzazione di immagini a 360, per essere assemblate e formare un'unica nuvola di punti (clicca qui per vedere l'articolo sull'assemblaggio delle nuvole di punti).

Fase 3: La nuvola di punti risultante viene integrata in ATIS.cloud. ATIS.cloud è una piattaforma web collaborativa SaaS, dedicata all'elaborazione, allo sfruttamento e alla condivisione di nuvole di punti. Questa applicazione web fornisce agli utenti strumenti e funzioni avanzate sviluppate per analizzare le nuvole di punti e accelerare le fasi successive di un progetto. È possibile importare modelli 2D/3D in diversi formati (IFC, OBJ, FBX, STEP e molti altri) in una nuvola di punti per modellare e creare un modello 3D. Le nuvole di punti e la documentazione fornita vengono utilizzate per creare un modello 3D con un minimo di potenziali errori di modellazione. Questa soluzione cloud è stata progettata per ottimizzare la collaborazione e la condivisione dei dati 3D tra le diverse parti interessate a un progetto. Diverse postazioni di lavoro sono in grado di connettersi per visualizzare, sfruttare e condividere le informazioni sulle nuvole di punti e sui modelli 3D, in base ai ruoli che sono amministrati.

Fase 4: Le nuvole di punti alleggerite, grazie agli strumenti di ritaglio ed esportazione, e sfruttate su ATIS.cloud possono essere esportate in un software CAD, servendo ad accelerare le fasi di modellazione. La piattaforma web consente di esportare in diversi formati compatibili con i software CAD.

L'utilizzo di una soluzione online come ATIS.cloud si inserisce perfettamente in un approccio Scan To BIM (Building Information Modeling), rispettando 5 dimensioni: la raccolta di dati 3D, lo sfruttamento e la condivisione di questi, ma anche le dimensioni temporali e finanziarie. Infatti, l'approccio dalla nuvola di punti al BIM ottimizza la visualizzazione di un progetto da parte dell'intero team di lavoro. Permette inoltre di ridurre o anticipare i costi generati dal progetto per ridurli e migliorare la gestione del tempo.

Testimonianze dei clienti

Archistream - Tim

"Ero solito inviare dischi rigidi contenenti le mie nuvole di punti per le mie offerte. Ora utilizzo ATIS.cloud per condividere i miei dati utilizzando un semplice indirizzo e-mail".

AQS Costruzioni - Henry

"Tutta la nostra divisione BIM collabora quotidianamente a molti progetti tramite ATIS.cloud".

ELIVEA - Tom

"Grazie ad ATIS.cloud, i nostri team hanno potuto visualizzare, comprendere e collaborare meglio sui nostri futuri progetti di localizzazione".

Studio di caso - iSCAN

iSCAN è un fornitore di rilievi laser e fotogrammetria 3D del Quebec, attivo da oltre 10 anni nel mercato dell'acquisizione della realtà. Eseguono la modellazione in Revit, i disegni 2D e il monitoraggio delle deformazioni.

Richard LAPOINTE - Fondatore di iSCAN: "Cercavamo uno strumento economico e funzionale per la trasmissione, la visualizzazione e lo scambio di nuvole di punti per il web e abbiamo optato per ATIS.cloud, una piattaforma innovativa e funzionale.

Utilizzano ATIS.cloud per :

  • condurre riunioni coinvolgenti con funzionalità di riunione virtuale
  • scaricare i dati selezionati in base alle proprie esigenze di densità di punti
  • condividere le informazioni con i propri partner interni ed esterni

REGISTRATEVI CLICCANDO QUI

Nessun articolo trovato.
Nessun articolo trovato.